Dovere e Onore: le mille gesta di Marneus Calgar

284 views
0

Marneus Calgar è un nome ben noto a chiunque abbia mai affrontato il cupo universo di Warhammer 40,000: questo arcigno Space Marine è stato per secoli il Maestro Capitolare degli Ultramarines, prima del ritorno del suo Primarca Roboute Guilliman. Abbiamo appena scoperto che durante la campagna di Vigilus Marneus diventerà un Primaris, affrontando il misterioso Rubicon. Ma cosa ha fatto finora questo Marine per essere diventato così degno di lodi? Rivediamo qui alcune delle sue battaglie più spettacolari.

I PUGNI DELLA GIUSTIZIA

Non è possibile parlare di Marneus senza citare la sua arma più tipica, i Guanti di Ultramar. Strappati a un campione del Caos abbattuto (una pratica comune fra i Maestri Capitolari: anche Logan Grimnar ha ottenuto così la sua arma…). Notare come nella sua versione Primaris i Guanti siano stati dipinti molto più usurati del resto dell’armatura, a indicare la loro età molto più avanzata. Con questi guanti Marneus ha abbattuto innumerevoli nemici dell’Imperium, e finora nessun Tecnoprete è riuscito a scoprirne i segreti.

LA PRIMA GUERRA TIRANIDE

Il primo scontro coi terribili Tyranids è avvenuto su Macragge, pianeta natale degli Ultramarine (che sono peraltro indirettamente responsabili del loro arrivo, come sa chi ha letto i libri di Horus Heresy). Qui Marneus ha guidato il suo capitolo in una battaglia gloriosa che ha visto i Marine trionfare, anche se a costo dell’intera Prima Compagnia. Marneus personalmente ha combattuto contro il terribile Swarmlord, non riuscendo però ad ucciderlo: si redimerà anni dopo su Ichar IV, finalmente abbattendo la bestia aliena.

LA BATTAGLIA PER DAMNOS

Sempre Calgar portò il Capitolo alla vittoria contro i Necron nelle disgraziate pianure di Damnos: fu il Maestro Capitolare stesso a rivolgere la tecnologia Necron contro loro stessi, sradicando un Pilone coi Giuanti di Ultramar e devastando parte dell’armata nemica. Certo, anche Cato Sicarius fece la sua parte, ma nessuno vuole riconoscere i meriti di quell’arrogante Capitano…

UN RITORNO AMARO

Calgar ha da sempre sperato nel risveglio del suo Primarca, ma come sa chi ha letto Dark Imperium il ritorno di Roboute Guilliman ha portato ben poca gioia al Maestro di Macragge: il Primarca sembra infatti essere deluso e amareggiato dell’attuale stato dell’Imperium e insieme a quel misterioso tecnoprete ha portato molti cambiamenti nel capitolo, fra cui questi stani Primaris. Calgar ha mantenuto il suo ruolo di Lord Protettore di Macragge, ma è palese che gli manchi essere a comando del capitolo: è questo il motivo per cui ha scelto di diventare un Primaris, nonostante li disprezzi? O finalmente ne ha riconosciuto la validità?

Lo scopriremo presto, nel libro della campagna per Vigilus: fino ad allora, Marneus Calgar è e resta un esempio di forza, onore e fedeltà, incarnando tutto ciò che uno Space Marine dovrebbe essere.