Ragna Crimson: Paura, draghi e ancora draghi

0

In un mondo in cui l’umanità è costantemente terrorizzata da giganteschi draghi, un giovane cacciatore  rinuncia a tutto pur di proteggere chi ama.
L’autore Daiki Kobayashi sarà riuscito nel difficile compito di sviluppare a dovere questo spunto fantasy intrigante ma al tempo stesso così classico?

Diamo per scontato ancora una volta che i draghi piacciano a tutti. Mostri maestosi che popolano la letteratura da centinaia di anni, hanno affascinato letteralmente migliaia e migliaia di generazioni. Seppur in alcune opere più recenti siano state presentati anche come creature alleate del bene – praticamente dei minipony giganteschi – non si può negare che i draghi siano a tutti gli effetti delle figure archetipiche in grado di rappresentare il male e le paure dell’uomo.

Ed è così anche in Ragna Crimson, un’opera dark fantasy piena di azione e di draghi spaventosi. Ora, possiamo affermare con convinzione che la scrittura sia accompagnata da un buon disegno, efficace, chiaro e in grado di restituire la grandiosità delle bestie al centro della storia.

La questione, allora, è: può un approccio così legato al passato, con uno spunto iniziale fico ma non proprio originale, funzionare comunque?

Ma prima, una retrospettiva. Ragna Crimson inizia la sua serializzazione nel 2017 sulla rivista Gan Gan Joker, pubblicata dalla Square Enix; la serie, che per ora consta di 5 volumi tankobon, con un sesto in prossima uscita in Giappone,  è ancora in corso. Ed è un caso fortuito che quest’opera sia arrivata in Italia così presto: le due precedenti opere dell’autore Daiki Kobayashi, Sky Blue (2010) e Satsui no Senki (2014), pubblicate sempre da Square Enix, nel nostro paese sono ancora inedite.

Ora torniamo a parlare di Ragna Crimson.
In questo mondo, l’umanità vive immersa nella paura: in qualsiasi momento potrebbe essere spazzata via dalla minaccia di potenti ed enormi draghi.
Loro, mostri veri e propri di forma draconica, diventano un’evidente allegoria della paura, sbattuta prepotentemente in faccia al lettore.

L’incombenza del pericolo, l’incertezza che sovrasta e regna incontrastata: queste le sensazioni di coloro che, rassegnati, sono in attesa di vedere la propria realtà annichilita. E queste stesse sensazioni sono quindi materializzate nei draghi che, al pari di una sentenza divina misteriosa, imprevedibile e incomprensibile, piombano dall’alto e ineluttabili pronunciano il loro verdetto. 

L’avviamento della storia è piuttosto classico. Un obiettivo semplice e vitale: uccidere i draghi – un obiettivo chiaro nella formulazione, ma allo stesso tempo arduo nella sua realizzazione. Un eroe che ha bisogno di prepararsi e diventare più forte per portare a termine questo obiettivo. 

Ma basta andare oltre i primi capitoli perché tutto cambi molto velocemente e inizi a prendere una piega decisamente più interessante e inaspettata. 


Un twist nella trama, qualcosa che proviene dal futuro, capita (o, meglio, viene accolto) tra le braccia del protagonista: un potere inaspettato che gli permetterà di raggiungere il suo scopo. Ora è in grado di portare a termine la sua missione, ma non ha ancora l’abilità, mentale e fisica, di controllare le sue nuove capacità e di compiere il suo inaspettato e straordinario destino.
Né di salvare tutti quelli che vorrebbe. 

Ed è meglio fermarsi qui con le rivelazioni sulla trama.
Ciò che conta è che Ragna Crimson, seppur parta da alcune premesse un po’ derivative, riesce mano a mano ad acquistare una propria identità e a catturare la nostra attenzione.
E non limitandosi a giocare facile con i draghi che, ricordiamolo, sono sempre bellissimi.
La storia, superato il prologo iniziale (neanche troppo prolisso, anzi), si fa sempre più interessante e non vediamo l’ora di scoprire come prosegue, in ogni sua sfaccettatura e timeline.
Ops, spoiler.

Recensione di Andrea Fasano e Simone Ishvard Leonetti

“FINALMENTE IN ITALIA IL MANGA DI DAIKI KOBAYASHI CHE HA SAPUTO RIACCENDERE LA PIÙ OSCURA FIAMMA DEL FANTASY…

Da sempre gli uomini per sopravvivere devono combattere contro i terrificanti Draghi e il loro potere demoniaco. Ragna è un giovane cacciatore pronto a tutto per difendere la compagna Leonica… anche se questo vuol dire rinunciare alla sua vita e alla sua umanità.”


Ragna Crimson sarà disponibile in fumetteria (e per ordini online, o inserito in casella) dal 19 marzo!