Somali e lo Spirito della Foresta – Zero umani, zero violenza, un golem

0

Una bambina in catene incontra il golem, il guardiano della foresta in cui si trova: avrà inizio un’avventura on the road in cui il golem svilupperà inaspettatamente un ruolo paterno, alla ricerca dei genitori di una superstite del genere umano.

Colpisce molto come nel pacifico – all’apparenza – mondo fantasy di Somali e lo Spirito della Foresta non ci sia gente che si mena e, al tempo stesso, gli umani siano pressoché estinti. O, perlomeno, che la violenza non venga davvero mostrata ma resti semplicemente sullo sfondo, raccontata solo da lontano.
Fu proprio la violenza a distruggere il genere umano. Stupidità, incomprensioni, una guerra persa su tutti i fronti dagli uomini che ora sono rimasti in pochi: rari, divisi, e nascosti.
Ma pur se calati in questi ambienti, tanto ostili e pericolosi per la nostra specie, lo scopo dell’autore non è mai quello di trasmettere ai lettori una sensazione opprimente e minacciosa, tutt’altro.

Nello strano, nuovo, mondo raccontato da Yako Gureishi, popolato da creature animalesche di ogni tipo, i protagonisti viaggiano concedendosi le giuste pause per interfacciarsi con ciò che li circonda e riflettendo su loro stessi: il golem non può concepire di essere un vero padre per una bambina sperduta, ma forse è più adatto di quanto possa pensare.

I primi capitoli, molto semplici ed episodici, svelano un poco alla volta i retroscena dell’universo narrativo, venendo spesso chiusi da un divertente epilogo collaterale rispetto alla trama principale.
Trama, appunto, che pare promettere di rivelarsi di maggiore sostanza andando avanti con la lettura, e probabilmente finirà per essere proprio così, ma dopo aver divorato questo primo volume ci viene da chiederci quanto, in questo caso, l’intreccio sia davvero rilevante.
Certo, scoprire le misteriose origini della ragazza e l’obiettivo di questo viaggio particolare interessa, e parecchio, ma lo scorrere di queste prime pagine ci ha lasciato con la sensazione che, tutto sommato, la parte migliore sia proprio il loro percorso.
Che non importa dove voglia andare a parare l’autore, sempre ammesso che lo sappia, ma piuttosto quanto piacevoli, profonde e piene di nuovi sentimenti difficili da elaborare siano le piccole storie che i due incontrano lungo il loro cammino.
Quanto matureranno entrambi nel tempo, o come evolverà il loro rapporto.
E se il golem, vivendo – come nella migliore tradizione praghese – allo scopo di proteggere e custodire, riuscirà a trovare la sua umanità, per provare poi a farla riscoprire al mondo civile, ma bestiale, che li circonda.


Dal punto di vista grafico, il disegno dell’autore è molto vicino all’illustrazione, soffermandosi sui dettagli e sul senso del fantastico. Uno di quei casi in cui la precisione tecnica – non sempre impeccabile, anzi – risulta secondaria rispetto a ciò che viene raccontato: seppur il tratto sia deciso, qualche anatomia risulta un poco strana e a volte, negli ambienti urbani, la prospettiva è un po’ ingenua; ma, in fin dei conti, è davvero così importante per una storia del genere

In chiusura, siamo sicuri che il mondo di Somali e lo Spirito della Foresta sia suggestivo e il rapporto padre-figlia tra una bambina di sei anni e un gigantesco golem, pieno di riguardi per lei, più che in grado di sciogliere il cuore.

Non è difficile capire come mai da quest’opera, uscita in giappone come webcomic nel 2015, sia già stata tratta una versione animata, attualmente in corso in giappone e di cui si possono trovare i primi episodi già disponibili su Crunchyroll. 

Una trasposizione animata piacevole, con un notevole uso del colore per rendere paesaggi e atmosfere, che però va a perdere quella bellezza effimera e quasi immateriale che rende tanto intrigante lo stile del manga, così delicato nei toni e nel ritmo.

E che può vantare di averci strappato più di un melanconico e affettuoso sorriso, forse anche qualche lacrima.

Somali è una ragazzina rimasta sola al mondo. Il golem è un guardiano della foresta. Insieme intraprendono un cammino che li porterà lontano, avvicinandoli sempre di più. Esseri fatati, misteri, spiriti e demoni in un viaggio che vi incanterà.

Somali e lo Spirito della Foresta – Volume 1 è uscito il 23 gennaio ed è già disponibile in fumetteria!